Contenuto principale

Il Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA) è una misura di contrasto alla povertà che prevede l'erogazione di un beneficio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate nelle quali almeno un componente sia minorenne oppure sia presente un figlio disabile o una donna in stato di gravidanza accertata.

La richiesta del beneficio viene presentata da un componente del nucleo familiare al Comune mediante la compilazione di un modulo (predisposto dall'Inps) con il quale, oltre a richiedere il beneficio, si dichiara il possesso di alcuni requisiti necessari per l'accesso al programma.

 
Obiettivi: miglioramento del benessere della famiglia e della creazione di condizioni per l’uscita dalla povertà, attraverso la messa in atto di interventi personalizzati di valutazione, consulenza, orientamento, monitoraggio, attivazione di prestazioni sociali e di interventi in rete con altri servizi pubblici e privati del territorio.
Destinatari: requisiti personali: cittadini italiani, cittadini comunitari o familiare titolare del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, ovvero cittadini stranieri in possesso del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo, residenti in Italia da almeno due anni; requisiti familiari: presenza di almeno un componente minorenne o di un figlio disabile o di una donna in stato di gravidanza accertata; requisiti economici: ISEE inferiore o pari a € 3.000, non beneficiare di altri trattamenti economici rilevanti e di strumenti di sostegno al reddito dei disoccupati.
Come fare domanda: tramite il Comune di residenza.
A chi chiedere maggiori informazioni: al Servizio Sociale comunale; all’Ufficio di Piano Ambito di Merate.
 
 
Clicca qui per compilare la domanda di adesione.